None siste giovedì sera in cui la bacheca di Facebook o quella di Twitter non si riempia di appassionati commenti ai look di Ilary Blasi. Bisogna ammettere che la bella presentatrice de Le Iene, su Italia 1 si sta impegnando seriamente per dare di che parlare (o meglio scrivere) agli appassionati telespettatori. Troppo facile la tentazione poi di ergersi a paladini dello stile, e giù con una valanga di critiche.

In effetti il pregio, e al tempo stesso il difetto, dello stile di Ilary Blasy è quello di osare un po’ troppo. Se era stata impeccabile sul palco del Festival di Sanremo (nonostante il capezzolo che sfuggì dalla scollatura), da padrona di casa a Le Iene si sente sicuramente più sicura di sé. Ed in fondo perché nascondere la bellezza? Spesso indossa minigonne vertiginose, e osa con le scollature provocanti. Inutile dire che spesso le critiche nascondono solo invidia.

Ma è pur vero che chi vuole essere originale, sta sul filo dell’esagerazione, e quel limite Ilary Blasi lo supera spesso. Come è accaduto nell’ottava puntata, ieri sera: la vera tragedia non è il top trasparente sul reggiseno nero, ma i pantaloni di paillettes neri. Di raro cattivo gusto.

A.V.